next prev
close
Sarpa di Poli

Sarpa, il ponte fra il passato e il futuro

Questa Grappa è stata concepita nella mia testa nel 1983 ma ci vollero alcuni anni perché vedesse la luce. Avevo chiaro in mente l’obiettivo: una Grappa che racchiudesse gli aromi della Tradizione, senza tuttavia avere i tipici difetti delle Grappe di una volta, pungenti, aggressive e oleose.

Doveva essere una Grappa autentica, sincera, genuina, quella che oggi definirei una Grappa classica.

Di più, doveva essere un ponte fra la Grappa del passato e quella del futuro, rappresentare il presente della Grappa nella sua migliore tipicità.

Ci volle tempo per capire quali vitigni usare e dopo varie prove mi orientai verso l’intramontabile taglio bordolese, quell’assemblaggio di Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot che ha dato origine ai migliori vini del mondo, quelli di Bordeaux.

Sarpa - Termine vicentino per indicare la vinaccia

Questi vitigni sono coltivati con successo nel Veneto da molto tempo e mi è sembrato quindi naturale utilizzarli per tentare di produrre la nostra Grappa simbolo, la Grappa che avrebbe dovuto racchiudere anni di esperienza e passione, in una parola la ‘storia’ della nostra famiglia.

Dopo alcune stagioni di distillazione raggiunsi l’equilibrio di carattere e di eleganza che avevo a lungo cercato.

Ora il prodotto era pronto, bisognava dargli un nome.

Ero sdraiato sul divano di casa con la gamba poggiata sullo schienale quando, finché parlavo con mia madre di questo progetto, mi balenò il nome: Sarpa! un termine a noi vicentini molto familiare.

In effetti la ‘sarpa’ è semplicemente la vinaccia, ossia la buccia e i semi dell’uva, la materia prima da cui si ricava la Grappa.

Grappa Poli Sarpa

Mi alzai di scatto e dissi a mia mamma: la chiameremo Sarpa, un nome che ha un cuore veneto e che dovrà rappresentare la buona Grappa in tutto il mondo, con la forza dei valori di cui è silenziosa portavoce: la schiettezza, la semplicità, l’autenticità, la naturalità.

Sarpa di Poli ha un carattere robusto, quasi rustico, profumi gradevolmente erbacei che ricordano l’erba fresca appena tagliata, un aroma vinoso e di fiori rossi, come il geranio, la rosa, la viola, che la rendono un classico senza tempo.

Jacopo Poli

Grappa giovane

Sarpa di Poli

Merlot e Cabernet

“Sarpa” in dialetto Veneto significa “vinaccia”, la materia prima da cui si ricava la Grappa.

Sarpa di Poli è ottenuta da vinacce di vitigni dall'aroma floreale e delicatamente erbaceo, distillate a vapore in caldaiette di rame a ciclo discontinuo.

sarpa Sarpa, il ponte fra passato e futuro


Leggi ...

Jacopo Poli

PDF

Caratteristiche

Materia prima: vinacce di uve Merlot e Cabernet
Distillazione: artigianale, a piccoli lotti, con alambicco in rame con caldaiette a vapore a ciclo discontinuo
Aroma: erbaceo fresco, menta, rosa, geranio
Gusto: rustico, virile, sincero e generoso
% alc - Contenuto: 40% Alc./Vol - 700 ml
Servizio: in un bicchiere a tulipano, a 18/20 °C.

 Acquista su Poli Shop Online

Sarpa di Poli con tubo - Grappa Veneta

Poli Museum