next prev
close
Il miele

Le api del signor Piero

Abbiamo iniziato a produrre la Grappa al Miele di Acacia nel 1982 su suggerimento di un apicoltore locale che ci propose una ricetta originale, diversa da quelle che venivano usate di solito per prodotti simili.

Piero, il signore il questione, oggi ha più di 80 anni e ha un’energia incredibile che, a suo dire, dipende dal fatto che fin da bambino mangia due cucchiai di miele e propoli ogni giorno. 

Non so se sia scientificamente dimostrabile ma sta di fatto che è sicuramente più atletico di me e di molti ventenni...

Va di persona a far pascolare le api, portando in giro le arnie per le varie aree della Pedemontana Veneta a seconda della fioritura.

Nel nostro caso usiamo puro miele da fiori di Acacia, che viene aggiunto alla Grappa dopo la distillazione nella misura del 30% in volume, quasi 1/3 della bottiglia! Questo si potrebbe essere definito un vero e proprio ‘energy drink’!

Miele di Poli

Il miele che usiamo viene tutto prodotto in Veneto da api sane e felici e non viene pastorizzato, perché la pastorizzazione rallenterebbe la digestione, mentre il miele naturale la favorisce.

La maggior parte del miele che si trova in commercio è prodotto nei paesi dell’est o in Sud America. Le api vengono costrette a produzioni forzate e quindi sono stressate e deboli. Sono spesso soggette a malattie e vengono pertanto curate con medicine e antibiotici che in qualche misura passano poi nel miele.

Nel nostro caso invece il sig. Piero è talmente innamorato delle sue api che io credo le conosca una per una e che alla sera gli canti la ninna nanna per farle addormentare…

Devo dire che tutto questo ci costa un occhio della testa, molto più del normale prezzo che si trova in commercio, ma il risultato è veramente un miele di pregio e dalle caratteristiche nutritive ottimali.

Holy Poli Cocktail

Nella Grappa, dopo l’aggiunta del miele, mettiamo in infusione anche gli olii essenziali ottenuti dalla distillazione di quattro sostanze vegetali: bacche di ginepro, aghi di pino mugo (Pinus mugo), foglioline di menta e di verbena odorosa (“Lippia Citriodora”). In questo modo bilanciamo la dolcezza del miele con una nota fresca e balsamica.

Il risultato è un ‘Liquore a base di Grappa’ (avendo 35% di alcool per legge non lo possiamo definire Grappa) che presenta aromi fragranti di prato fiorito e bosco alpino, dolce ma non stucchevole, che si presta a essere bevuto freddo liscio o utilizzato come base per diversi cocktail, fra i quali suggeriamo “The Holy Poli Cocktail”:

4 cl Poli Miele, 3 cl succo fresco di lime, 2 cl sciroppo di zucchero: versare gli ingredienti nello shaker con ghiaccio e shakerare bene. Versare in un tumbler con ghiaccio tritato e decorare con una rondella di lime.

Buon assaggio !

Jacopo Poli

Liquore alla Grappa

Poli Miele

Liquore con Grappa, miele di acacia e erbe officinali

Liquore a base di Grappa e miele di acacia, con olii essenziali di pino mugo, ginepro, menta e verbena odorosa che conferiscono squisite sensazioni balsamiche. 

miele Le api del signor Piero


Leggi ...

Jacopo Poli

PDF

Caratteristiche

Materia prima: cuvée di vinaccia dai vitigni tipici della zona
Aroma: pino, ginepro, fiori (acacia, arancio)
Gusto: dolce, intenso, balsamico e digestivo
% Alc - Contenuto: 35% Alc./Vol - 700 ml
Servizio: in un bicchiere a tulipano, a 10/15 °C.

 Acquista su Poli Shop Online

Poli Miele con tubo - Liquore Grappa e miele

Poli